Corso di Abilitazione di Ispettore di Impianti Termici

Inizio Corso: 26 Febbraio 2024
Durata Corso: Vedi dettagli

intro

Corso di formazione per il conseguimento della qualifica di Ispettore Impianti Termici

Decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, del Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74 e della LEGGE REGIONALE 5 dicembre 2016, n. 36.

Figura professionale

L'ispettore degli impianti termici è una figura professionale tecnica di parte terza rispetto alla progettazione, gestione e manutenzione degli impianti. Tale soggetto per essere accreditato e svolgere le funzioni di ispettore deve aver frequentato un corso specialistico di almeno 72 ore con superamento esame finale.

REQUISITI DI ACCESSO AL CORSO

Corso di “qualificazione” ai sensi della L.R. n. 36/2016 :

a 1. Laurea Magistrale, conseguita presso un’università statale o legalmente riconosciuta, in Ingegneria (qualsiasi specializzazione), Architettura, Fisica, Chimica, Agraria e Scienze forestali;

a 2. Diploma di Laurea breve (Laurea di I livello) nelle stesse materie del punto 1, nel cui piano di studi siano stati inseriti almeno uno dei seguenti esami (come identificati dal codice MIUR e riportato tra parentesi): o Sistemi per l’ingegneria e l’ambiente (ing-ind/09); o Fisica tecnica industriale (ing-ind/10); o Fisica tecnica ambientale (ing-ind/11); - o Fisica teorica, modelli e metodi matematici (fis/02); o Misure meccaniche e termiche (ing-ind/12); Chimica industriale (chim/04); o Principi di ingegneria chimica (ing-ind/24);

a – bis) Diploma di tecnico superiore conseguito presso un Istituto Tecnico Superiore (ITS) legalmente riconosciuto in esito ai percorsi definiti dall'allegato A – area tecnologica 1 (efficienza energetica)

b) Diploma o qualifica conseguita al termine di scuola secondaria del secondo ciclo con specializzazione relativa al settore delle attività di cui all'articolo 1 (D.M. 37/2008), presso un istituto statale o legalmente riconosciuto, seguiti da un periodo di inserimento, di almeno due anni continuativi, alle dirette dipendenze di una impresa del settore. Il periodo di inserimento per le attività di cui all'articolo 1, comma 2, lettera d)¹del D.M. 37/2008 è di un anno;

b) 1 . Diploma di Perito Industriale, o equipollente, rilasciato da Istituto Tecnico Industriale statale o
legalmente riconosciuto;
Per gli Istituti Tecnici (D.P.R. n. 88 del 15/03/2010):
- Diploma di Istituto Tecnico, Articolazione triennale "ITEN - Energia" con biennio "IT05 - Meccanica,
Meccatronica ed Energia";
- Diploma di Istituto Tecnico, Articolazione triennale "ITMM - Meccanica e Meccatronica" con biennio "IT05 - Meccanica, Meccatronica ed Energia";

b) 2. Diploma di maturità professionale rilasciato da Istituto Professionale - corso quinquennale in:
Tecnico delle Industrie meccaniche; Tecnico dei sistemi energetici;
Per gli Istituti professionali (D.Lgs. n. 61 del 13/04/2017): Diploma di Istituto Professionale "IP14 - Manutenzione ed Assistenza tecnica";

b) 3. Qualifiche di operatore e Diplomi di tecnico rilasciate ai sensi del Decreto Legislativo 17 ottobre 2005, n. 226 (Capo III) e riferite al Repertorio nazionale, condiviso tra Stato e Regioni con Accordo del 27 luglio 2011 , aggiornato con Accordo del 2019

Corso di “Riqualificazione” ai sensi della L.R. n. 36/2016

Possono accedere al corso di riqualificazione teorico/pratico i soggetti che hanno maturato esperienza significativa, attestata da parte dell’autorità competente o organismo da essa delegata, nell’attuazione della precedente normativa per le ispezioni degli impianti termici in materia di efficienza energetica.

Sono considerati esperti, ai sensi della lettera b), comma 2, art. 6 della L. R. n. 36/2016, e dunque idonei all’esercizio delle attività di ispezione, tutti gli ispettori già operanti, da almeno un biennio, sul territorio regionale alla data di entrata in vigore del D.P.R. 74/2013.

Il corso

Programma Didattico

NUF 1
Quadro normativo: Installazione, esercizio, manutenzione ed ispezione degli impianti termici degli edifici. Legge 10/91, D.P.R. 412/93 e s.m.i., D.Lgs 192/2005 e s.m.i.,D.P.R. 74/2013. Normativa Regionale
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 2
La sicurezza negli impianti termici: L. 1083/71; DM 37/08; delibera AEEG 40/04, UNI 7131, UNI 7129, UNI 10738, UNI 11528. Collegamenti elettrici. Dispositivi di controllo, protezione e sicurezza.
Qualifica: 6 ore
Riqualifica: 6 ore

NUF 3
Grandezze fisiche ed unità di misura.
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 4
Elementi di chimica: combustibili (gassosi, liquidi e solidi) e combustione, esercitazione sulla combustione
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 5
Tipologie di impianti di riscaldamento: circolazione naturale e forzata, a vaso di espansione aperto e chiuso, a colonne montanti e a collettori; sistemi di emissione e regolazione.
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 6
Tipologie di generatori di calore: caldaie standard, a bassa temperatura, a condensazione; caldaie a combustibili solidi; cenni sul teleriscaldamento e sulla cogenerazione.
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 7
Impianti centralizzati: D.M. 01/12/1975 - Dispositivi di controllo, protezione e sicurezza (Raccolta R, UNI 10412-2).
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 8
Macchine frigorifere e pompe di calore: richiami di termodinamica, cicli frigoriferi, macchine ed impianti a compressione e ad assorbimento.
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 9
Regole tecniche per le centrali termiche a gas e a combustibile liquido.
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 10
Impianti autonomi: UNI 7131, UNI 7129 e UNI 10738
Qualifica: 8 ore
Riqualifica: 8 ore

NUF 11
Esercizio e manutenzione degli impianti termici: libretto di impianto e rapporti di efficienza energetica
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 12
Il bilancio termico dei generatori di calore a fiamma. Rendimenti e potenze: utile convenzionale e al focolare.
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 13
Analizzatori dei fumi e misurazione in opera del rendimento di combustione (Norma UNI 10389-1), compilazione del rapporto di prova.
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 14
Valutazione del rendimento di produzione medio stagionale del generatore di calore e convenienza alla sua sostituzione.
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 15
Valutazione dei rendimenti di emissione, regolazione e distribuzione; stima del rendimento globale medio stagionale dell'impianto termico (UNI TS 11300-2).
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 16
Il risparmio energetico: Valutazione economica degli interventi di risparmio energetico, indicatori economici (VAN, TIR, TR, TRA, IP).
Qualifica: 1 ora
Riqualifica: 1 ora

NUF 17
Interventi di risparmio energetico sull'impianto termico: esempi di miglioramento dei rendimenti di emissione, distribuzione, regolazione e produzione del calore.
Qualifica: 3 ore
Riqualifica: 3 ore

NUF 18
I sistemi di trattamento dell'acqua
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 19
Quadro normativo sulla certificazione energetica degli edifici: D.Lgs 192/05 e s.m.i.; D.P.R. 75/13; DPR 59/09; DM 26/06/09"linee guida sulla certificazione energetica degli edifici". Legislazione regionale. D.Lgs n. 152/06 - Le emissioni degli impianti termici civili.
Qualifica: 2 ore
Riqualifica: 2 ore

NUF 20
Il Regolamento Fgas: Regolamento CE 2067:2015 e CE 517:2014. Schede di sicurezza dei refrigeranti. Misure di carica e tenuta del gruppo frigo e convenienza alla sua sostituzione: UNI EN 378/2016, Strumentazione e misurazione del rendimento, compilazione del rapporto di prova e del registro dell’apparecchiatura.
Qualifica: 4 ore
Riqualifica: 4 ore

NUF 21
Conduzione di una ispezione di un impianto termico (simulazione da svolgere in laboratorio tecnico ovvero in visita guidata presso azienda del settore)
Qualifica: 4 ore

NUF 22
Diagnosi e individuazione degli interventi di miglioramento (simulazione da svolgere in laboratorio tecnico ovvero in visita guidata presso azienda del settore.
Qualifica: 2 ore

NUF 23
Compilazione del rapporto di prova (simulazione da svolgere in laboratorio tecnico ovvero in visita guidata presso azienda del settore).
Qualifica: 2 ore

 

Corso di QUALIFICA: 72 ore

Corso di RIQUALIFICA: 64 ore

Esame finale e attestazione

Ai fini dell'ammissione all'esame finale è obbligatoria la frequenza di almeno il 90% delle ore complessive del corso (qualificazione e riqualificazione), nonché il superamento delle verifiche di apprendimento in itinere

Al termine di ciascuno dei percorsi proponibili è prevista una fase di accertamento delle competenze tramite ESAME finale dinanzi a Commissione nominata dalla Regione Puglia.

Al superamento positivo dell’esame è rilasciata una Attestazione Abilitante relativa all’Ispettore di Impianti termici con riferimento al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, del decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74 e della LEGGE REGIONALE 5 dicembre 2016, n. 36. art. 6, comma 2, lettera a) (qualificazione) oppure lettera b) (riqualificazione).

Corso di Aggiornamento

Gli Organismi Formativi di cui al punto 1, erogano i corsi di aggiornamento della formazione che l’ispettore di impianti termici è tenuto a seguire nella vigenza della propria attività, al fine di mantenere il titolo abilitativo. Il corso di aggiornamento, che non necessita di preventiva autorizzazione regionale, ha cadenza triennale e durata minima di 24 ore. Al termine del corso di aggiornamento gli organismi formativi rilasciano un attestato di frequenza e profitto.

Prezzi

Costo di Abilitazione (72 ore)
€ 1.200,00 (Iva esente)

Costo di Riqualifica (64 ore)
€ 1.100,00 (Iva esente)

Richiedi info per Corso di Abilitazione di Ispettore di Impianti Termici

sempre al tuo fianco

Hai bisogno di aiuto?

Ricevi risposta immediata via Whatsapp o usa il modulo in fondo alla pagina