image_pdfPdfimage_printStampa

PATENTE CONDUTTORE GENERATORI DI VAPORE

Il corso è valido per fornire le conoscenze tecniche e pratiche necessarie ad una corretta gestione del funzionamento degli impianti di generazione di vapore attraverso la preparazione all’esame per l’ottenimento del certificato di abilitazione alla conduzione degli stessi. L’ammissione all’esame per il rilascio dell’abilitazione è subordinata allo svolgimento di un periodo di tirocinio, di durata variabile in riferimento al grado che si intende acquisire.
Il nostro ente supporta il discente anche nel reperimento di un impianto presso cui effettuare il tirocinio.

Obiettivi

Preparazione all’esame per il conseguimento della Patente di Conduttore di Generatore di Vapore di 1° 2° 3° 4°.

CLASSIFICAZIONE DEI CERTIFICATI DI ABILITAZIONE & RELATIVI REQUISITI RICHIESTI (D.M. 1/3/1974 e successive modifiche del 1979)
1° grado
Abilita alla conduzione di generatori di vapore di qualsiasi tipo e di qualsiasi producibilità e superficie.
Requisiti:
Laurea in ingegneria o in chimica industriale e di diploma di istituto tecnico nautico sezione macchinisti o di istituto tecnico industriale limitatamente alle specializzazioni: fisica industriale, industrie metalmeccaniche, industrie navalmeccaniche, meccanica, meccanica di precisione, termotecnica o diploma di maturità professionale riconosciuto ad essi equipollente oppure sia in possesso del certificato di abilitazione di 2° grado da almeno un anno, purché abbia conseguito la licenza di scuola media inferiore o di altra scuola postelementare di durata triennale.
Abbia prestato un tirocinio di 180 giornate lavorative presso un generatore di vapore di oltre 20 t/h di vapore o presso un generatore di superficie di riscaldamento non inferire a 500 mq.

2° grado
Abilita alla conduzione di generatori di vapore di qualsiasi tipo aventi producibilità fino a 20 t/h di vapore o di superficie di riscaldamento di almeno 100 mq.
Requisiti:
Tirocinio di 240 giornate lavorative presso un generatore di vapore di oltre 3 t/h di vapore o di superficie di riscaldamento di almeno 100 mq.

3° grado
Abilita alla conduzione di generatori di vapore di qualsiasi tipo aventi producibilità fino a 3 t/h di vapore.
Requisiti:
Tirocinio di 180 giornate lavorative presso un generatore di vapore di oltre 1 t/h di vapore o di superficie di riscaldamento di almeno 30 mq.

4° grado
Abilita alla conduzione di generatori di vapore di qualsiasi tipo aventi producibilità fino a 1 t/h di vapore.
Requisiti:
Tirocinio di 150 giornate lavorative presso un generatore di vapore di tipo non esonerabile dalla presenza di conduttore abilitato.

In particolare le giornate di tirocinio sono le seguenti:
1° GRADO: 180 giornate di tirocinio
2° GRADO: 240 giornate di tirocinio
3° GRADO: 180 giornate di tirocinio
4° GRADO: 150 giornate di tirocinio

Contenuti

Programma
Contenuti: (D.M. 1974 All.2) – 4° grado: Elementi sul sistema metrico decimale Elementi di fisica Combustibili Combustione Focolari Tiraggio e camini Generatori di vapore Accessori dei generatori di vapore Acqua di alimentazione Automatismi Controllo del materiale Norme regolamentari Condotta del generatore Apparecchi di controllo Manutenzione – 3° grado (oltre al programma per il 4° grado): Combustibili Combustione Focolari Tiraggio Generatori di vapore Accessori speciali Acqua di alimentazione Apparecchi ausiliari Automatismi Condotta dei generatori Apparecchi di controllo Manutenzione – 2° grado (oltre al programma per il 3° grado): Combustibili Combustione Focolari Generatori di vapore Acqua di alimentazione Automatismi Alterazione del materiale Prove termiche Automatismi (nozioni pratiche) Depurazione dell’acqua Apparecchi di controllo – 1° grado (oltre al programma per il 2° grado): Generatori di vapore Apparecchi ausiliari Automatismi Prove termiche Automatismi (nozioni pratiche)
Esercitazione di esame con docenti esperti ed ex membri di commissione.

Durata

40 ore

Destinatari

Destinatari dell’attività saranno soggetti intenzionati ad accedere all’esame per il rilascio del patentino per la conduzione di generatori di vapore di qualunque grado.

Eventuali prerequisiti

Maggiore età

Attestazione

Certificazione di Sudformazione – Organismo Accreditato in Regione Puglia

Validità

La patente non è soggetta a rinnovo

Costo

€ 890,00 oltre Iva

FAQ

Qual è la procedura per ottenere la patente?
1) Richiedere il libretto di tirocinio, che deve essere rilasciato dalla Asl di appartenenza del candidato (competente per territorio).
Ogni Asl deve ottemperare a questa funzione, ma lo può fare con un’organizzazione propria, o delegarla a strutture apposite quindi, spesso, Asl vicine, possono avere percorsi molto differenti per il rilascio del libretto di tirocinio; con costi e modalità differenti e diversa documentazione da produrre.
2) Fare richiesta di tirocinio presso un impianto che sia compatibile con il grado della patente in oggetto.

3) Una volta rilasciato il libretto di tirocinio, dalla Asl di appartenenza del candidato, competente per territorio, tale documento deve essere compilato dal conduttore patentato, in servizio sul generatore su cui si effettua il tirocinio. Il titolare deve avere la patente, valida e non scaduta, e deve essere di grado pari o superiore a quella che il candidato intende conseguire.
Il conduttore deve apporre data e firma attestante l’inizio del periodo di tirocinio.

4) Il candidato effettua il tirocinio.
Il tirocinio, seguito dal conduttore patentato in servizio su quel generatore, deve essere certificato almeno una volta durante il periodo da un tecnico ad altro professionista incaricato dalla Asl competente per territorio (della ubicazione del generatore).
Nella normalità questo accertamento viene eseguito quando il personale stesso si reca presso il generatore per le verifiche periodiche (prova a caldo, vista interna e prova idraulica), ma può essere richiesta anche proprio per l’accertamento di tirocinio con domanda scritta presso la Asl e dietro pagamento dei diritti previsti per l’accertamento stesso.
Il libretto di tirocinio, con la data e la firma del personale della Asl che ne ha accertato l’espletamento, risulta essere documento valido per sostenere gli esami.

5) Fare formale richiesta all’Ispettorato del Lavoro di ammissione all’esame che annualmente si tiene nelle diverse province.
Il candidato dovrà aver svolto il tirocinio interamente entro la data dell’esame.
Il candidato potrà produrre un attestazione di frequenza con riconoscimento di crediti se ha seguito un corso di formazione riconosciuto, avendo diritto a uno sconto sul totale delle giornate di tirocinio.

Come si sceglie l’impianto presso il quale effettuare il tirocinio?
Il generatore sul quale si effettua il tirocinio deve avere caratteristiche di potenzialità e/o superficie installata pari o superiore al grado che il candidato intende conseguire.

Come si contano le giornate di tirocinio?
Si considerano solo le giornate lavorative (sabati, domeniche e festività infrasettimanali non contano) del grado corrispondente.

Dove posso richiedere il libretto di tirocinio?
Per richiedere il libretto di tirocinio contattare l’ARPA di territorio.

Ulteriori informazioni

Contatti

info@sudformazione.com / 080.403.35.36

 

image_pdfPdfimage_printStampa

Post correlati